Wfa Grading / WFA è l’acronimo di World Flair Association

WFA è l’acronimo di World Flair Association, ovvero un’associazione mondiale fondata per standardizzare lo stile del bartending che si differenzia da paese a paese. Essa, tramite degli esami e di conseguenza certificazioni, cerca di unire con uno standard valido in tutto il mondo, tecniche di velocità (speed working), meccaniche di lavoro, dosaggi, movimenti di working flair e movimenti di exhibition flair.

L’obiettivo è quello di fornire un sistema universale riconosciuto da bartender, trainer, manager e titolari in tutto il Mondo al fine di uniformare e migliorare il livello di flair bartending e rendere il processo di assunzione più facile per i potenziali datori di lavoro e dipendenti. Il sistema dei Gradings WFA fornirà una piattaforma base per uniformare il modo in cui il flair bartending è percepito in tutto il mondo.

 

 Cosa deve fare un Bartender per essere certificato?

 

Le categorie o livelli (chiamati anche “colori”) sono 7, hanno una difficoltà esponenziale e sono propedeutici, ovvero per acquisire un colore relativo al livello bisogna aver obbligatoriamente superato tutti i livelli precedenti. Partendo dal primo livello il Bartenders deve inscriversi presso un Ente Certificatrore (es. Equilibrium Bar Service – Pescara) e recarsi li alla data prevista per sostenere l’esame che sarà suddiviso in 4 prove spiegate sotto in ogni livello. Se l’esame verrà superato si avrà diritto all’attestato del relativo colore con indicato il nome del Bartender, il colore conseguito e le specifiche, un boston colorato a seconda del livello e l’inserimento del suo nome presso l’albo WFA sul sito.

Guarda come sono strutturati i Grading e in cosa consistono su:

http://worldflairassociation.com/index.php/gradings/levels

 

 

TEAM

Fabio Forgione |Direzione, Management, WFA Granding Examinerwfa | Equilibrium Bar Servicewfa-granding-pescara-abbruzzo

Fabio Forgione